Suoniamo le campane per sostenere i Diritti Umani

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Tre Giorni per Ricostruire – Campane in Festa

Il 24, 25 e 26 Agosto 2018 ad Avendita, frazione del comune di Cascia (Pg), si terrà la manifestazione “Tre Giorni per Ricostruire – Campane in Festa”. Saranno presenti gruppi Campanari, tra i quali noi, provenienti da tutta Italia. Sempre in ambito campanario, sabato 25 agosto alle ore 11 verrà presentato il libro “Campane e Campanari della Valnerina”. Tra le altre iniziative: venerdì 24 Agosto concerto di fisarmonica con Luciano Biondini, sabato 25 da Zelig il duo comico dei Mammuth, domencia 26 agosto esibizione di parapendio a motore e tanto altro ancora. Potete visualizzare il programma completo nell’immagine sottostante ed ascoltarlo sul link del servizio andato in onda su Radio Gente Umbra:https://www.youtube.com/watch?v=onsgoh-UH-E&t=2s

Servizio Radio Gente Umbra

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Libro “Campane e Campanari della Valnerina”

Domenica 10 Giugno 2018, nell’ambito del 58°Raduno Nazionale Suonatori di Campane, è stato presentato il libro “Campane e Campanari della Valnerina” scritto da Riccardo Palmieri, membro del Gruppo Campanari di Arrone (www.campanariarrone.it). Lo scopo del libro è quello di evidenziare l’importanza culturale, artistica, storica e simbolica delle campane, oggi poco considerate, attraverso un minuzioso lavoro di ricerca articolato nell’analisi di ogni singolo aspetto riguardante le campane ed il loro ruolo nella tradizione popolare. Oggi grazie a cellulari e computer siamo in grado di comunicare rapidamente a qualunque distanza. Un tempo questa rapida funzione di comunicazione era assolta dalle campane che, attraverso un articolato repertorio, scandivano ogni istante della quotidianità. Il loro suono rievoca passati ricordi legati alla vita di un tempo, all’attesa di quel di di festa tanto sentito e desiderato, reso ancor più unico dal genio dei campanari. Proprio l’avvento delle elettrificazioni, che in molti casi ha deturpato questo importantissimo ed inestimabile patrimonio storico ed artistico, ha allontanato le campane dal cuore della gente assopendo l’emotività, il desiderio di attesa, la gioia di sentire le campane suonate a festa grazie al genio ed alla creatività dei campanari. Una delle tante pecche dell’elettrificazione è stata quella, in gran parte dei casi, di non essere riuscita a tutelare quella tecnica di suono tipica della nostra regione la cui esecuzione rendeva i campanili delle vere e proprie orchestre in quanto, per quanto ben fatta, un elettrificazione non potrà mai sostituire la bravura dei campanari. La campana può essere definita in vari modi, più in generale possiamo definirla come un’opera d’arte unica del suo genere la sua importanza non è minimamente influenzata dalla sua grandezza o dall’importanza della chiesa e/o comunità cui appartiene. Alla presentazione sono intervenuti il professor Agostino Lucidi, antropologo del Cedrav, Mons. Giampiero Ceccarelli Cancelliere Vescovile e direttore dell’ufficio beni culturali dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia e la dottoressa Tiziana Biganti responsabile del Deposito della Soprintendenza ai beni culturali di Spoleto. La scelta di queste figure non è stata affatto casuale. Attraverso il professor Lucidi si è evidenziata l’importanza del lavoro di ricerca delle memorie scritte e di quelle orali, con Mons. Ceccarelli si è evidenziato il rapporto tra fede ed iconografia mentre con la dottoressa Biganti si è evidenziata l’importanza della tutela, conservazione, salvaguardia, recupero e restauro di questi importantissimi tesori di arte e di fede, rimarcata oggi a causa del terremoto che, in Valnerina (e nelle regioni colpite) ha pesantemente deturpato il nostro patrimonio campanario come evidenziato nell’opera. Il libro spiega dettagliatamente, ma in maniera semplice e scorrevole, la particolarità del mondo campana, contestualizzato nell’ambito umbro. L’opera è in vendita al prezzo di euro 18,00. Chiunque fosse interessato all’acquisto può scrivere all’indirizzo mail rccd21@yahoo.it.

Gallery

Video

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Norcia – Rintocchi di solidarietà – 58° Raduno Nazionale Suonatori di Campane

Sabato 9 e Domenica 10 Giugno a Norcia si è tenuto il 58°Raduno Nazionale dei Campanari, tornando in Umbria dopo 8 anni da quello che nel 2010 fu il 50° che si svolse ad Arrone. Come allora, l’evento è stato organizzato dal Gruppo Campanari di Arrone ma questa volta in collaborazione con la Federazione Nazionale Suonatori di Campane. Il raduno nazionale dei campanari è una manifestazione itinerante che si svolge annualmente nella località scelta dall’associazione/gruppo organizzatore. L’edizione di quest’anno è stata molto particolare in quanto è nata e concepita allo scopo di portare solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto, proprio per questo è stata denominata “Rintocchi di solidarietà”. Quando lo scorso anno manifestammo all’amministrazione comunale di Norcia l’idea di organizzare un evento nazionale riguardante le campane a Norcia, in comune ci fu un grande entusiasmo ed anche un p’ò di scetticismo legato al fatto che in città dal terremoto non vi è alcun campanile agibile. Tuttavia questo ostacolo è stato agevolmente superato in quanto le associazioni ed i gruppi di campanari hanno portato GRATUITAMENTE le loro strutture campanarie trasformando così piazza San Benedetto in una grande cella campanaria dove le campane vengono suonate secondo molteplici sistemi di suono, tipici di gran parte delle regioni italiane come Umbria, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Campania, Lombardia ecc… Al raduno era presente anche un gruppo di campanari inglesi che si è esibito nel castello dei campanari veneti. La solidarietà dei campanari è spinta oltre al trasporto gratuito delle campane. Infatti grazie ad un costante impegno nel proprio territorio di appartenenza, i campanari italiani hanno donato alla città di Norcia ben ottomila euro che saranno utilizzati in attività culturali legati alle campane. Il raduno ha avuto alcuni momenti salienti. Uno di essi è costituito dalla petizione per il riconoscimento del suono manuale delle campane come patrimonio Unesco. Altro momento saliente è stata la presentazione del libro “Campane e Campanari della Valnerina” scritto da Riccardo Palmieri del Gruppo Campanari di Arrone. L’obiettivo dell’opera è quello di evidenziare, in maniera chiara e semplice, il significato storico, artistico e simbolico delle campane attraverso un accurato lavoro di ricerca nelle memorie scritte ed orali. Il libro costituisce anche una preziosa memoria storica in quanto una parte del patrimonio campanario analizzato ha subito pesanti menomazioni con il terremoto. Riportare e riorganizzare il raduno nazionale dei campanari nella nostra Umbria è stato estremamente emozionante negli anni scorsi e lo è stato ancor più quest’anno. La splendida cornice di Norcia, seppur con le sue ferite, ha evidenziato e rappresentato degnamente la grande bellezza della nostra terra, della nostra Valnerina, che noi portiamo nel cuore. Auspichiamo che, oltre alla solidarietà il suono delle campane abbia portato un p’ò di gioia e serenità. Il suono delle campane unisce sempre, nel bene e nelle difficoltà. Ringraziamo la Federazione Nazionale Suonatori di Campane e tutte le associazioni ed i gruppi di campanari per essere intervenuti al raduno e per aver appoggiato fin da subito la nostra proposta di organizzare la manifestazione a Norcia. Ringraziamo inoltre l’amministrazione comunale, la Proloco di Norcia nella persona del suo presidente Rossi Domenico, tutti coloro che sono venuti, coloro che ci hanno aiutato nella logistica contribuendo alla riuscita della manifestazione e coloro che da sempre ci sostengono. Grazie a tutti!!!!

 

Gallery

Alcuni Video

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Norcia. 58°Raduno Nazionale Suonatori di Campane

GRUPPO CAMPANARI ARRONE

Via del Castello, 2

05031 ARRONE (TR)

Cod. Fis. 91044820552-I.R.R.V. n. 725

Presidente Tullio Antonelli

Cell. 333 3118335

Il 9 /10 giugno 2018 organizziamo a Norcia (PG) insieme alla Federazione Nazionale Suonatori di Campane il 58° raduno nazionale suonatori di campane, che è una manifestazione annuale, itinerante per tutte le regioni d’Italia. La manifestazione attira qualche centinaio di campanari provenienti da molte parti d’Italia, specialmente dal nord d’Italia dove sono concentrate la maggior parte di associazioni censite, inoltre vi partecipano moltissimi appassionati dell’arte campanaria di cui molti bambini. La spettacolarità risiede nei concerti di campane che verranno dislocati in varie zone della città, ognuno di questi è diverso e rappresenta un diverso sistema di suono, su di essi si esibiranno i vari gruppi campanari rappresentanti delle moltissime tecniche di suono esistenti in Italia. Nei due giorni della manifestazione si intervalleranno momenti musicali, culturali, folcloristici e conviviali insieme alla popolazione di Norcia, lo scopo oltre che far risuonare i sacri bronzi in una città che non ha più campanili agibili è riportare persone da varie zone d’Italia in un territorio bellissimo che merita tutta la vicinanza possibile. La domenica pomeriggio sarà presentato il libro “ Campane e Campanili della Valnerina “ di Riccardo Palmieri una vera memoria dei campanili della Valnerina, oggi ancora più prezioso dopo il terremoto che ha distrutto molti campanili e in questo libro con una lunga sequenza di foto ritroviamo tutte le strutture architettoniche dei campanili prima dei danni subiti dal sisma. Anche in questa edizione parteciperanno i rappresentanti delle maggiori fonderie di campane d’Italia Allanconi, Capanni e la Pontificia fonderia di campane Marinelli di Agnone. La manifestazione ha il patrocinio della Regione Umbria e del comune di Norcia.

     

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

58° Raduno Nazionale dei Campanari – Norcia: 9-10 Giugno 2018

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Aggiornamento del nostro sito

Nel corso del 2016 il nostro sito internet ha avuto alcuni problemi tecnici che non ci hanno permesso di aggiornare i contenuti relativi alle nostre attività come avremmo voluto. Vista anche la necessità di dover dare una rinfrescata generale all’impostazione grafica, risolvendo altri malfunzionamenti sparsi qua e la, solo ora siamo riusciti a ripristinare in pieno tutte le funzionalità. A parte piccoli aggiornamenti, qui sotto abbiamo pubblicato i link relativi alle attività che ci hanno visti coinvolti direttamente e come spettatori, in ordine cronologico. Altri eventuali problemi verranno risolti a breve.

GCA

Emilia e Romagna terre di Campane: http://www.campanariarrone.it/raduni-e-manifestazioni-campanari/emilia-e-romagna-terre-di-campane/

Bologna: Scappata in San Pietro: http://www.campanariarrone.it/raduni-e-manifestazioni-campanari/bologna-la-scappata-in-san-pietro/

Suoniamo i Campanili d’Europa per sostenere i Diritti Umani-2016: http://www.campanariarrone.it/home-page/suonata-per-i-diritti-umani-2016/

Festa di Sant’Antonio Abate 2017: http://www.campanariarrone.it/eventi/festa-di-santantonio-abate-2017/

Preci: Tradizioni di Maggio: http://www.campanariarrone.it/noi-e-le-ragazze-con-le-campane/preci-tradizioni-di-maggio-2017/

I Giornata Nazionale Campanili Aperti: http://www.campanariarrone.it/raduni-e-manifestazioni-campanari/i-giorana-nazionale-campanili-aperti-fai/

Campanari Ferraresi: http://www.campanariarrone.it/raduni-e-manifestazioni-campanari/campanari-ferraresi-sul-campanine-della-cattedrale-di-ferrara/

Suoniamo i Campanili d’Europa per sostenere i Diritti Umani-2017: http://www.campanariarrone.it/home-page/suonata-per-i-diritti-umani-2017/

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Festa della Venuta e Suonata per i Diritti Umani

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Suoniamo le Campane per sostenere i Diritti Umani

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Fai: 1° Giornata Nazionale Campanili Aperti

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento